Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news

RONZANI SU CORTE DEI CONTI


RONZANI: IL CENTRO-DESTRA HA PERSO IL CONTROLLO DELLA FINANZA PUBBLICA. PAROLA DELLA CORTE DEI CONTI.La Corte dei Conti lancia un preoccupato grido di allarme: i conti pubblici sono fuori controllo.Le accuse della magistratura contabile sono precise: senza le misure ''una tantum'' decise dal governo il rapporto decifit-Pil sarebbe oggi al 4,3 per cento,quindi molto al di sopra del tetto previsto dalla riforma del Patto di stabilità che nel 2005 sarà comunque superiore al 3,5 per cento. Se a questo si aggiungono i dati sulla Trimestrale di cassa, che il capo del governo ha tentato in tutti i modi di edulcorare, si ha un quadro allarmante della finanza pubblica del nostro Paese,aggravato dalla crisi economica che incide sulle entrate dello Stato e quindi sull'andamento dei conti pubblici.Il governo, con un artificio dialettico, ha sostenuto di voler anticipare la manovra della finanziaria, ma non è così. In realtà si tratterà dell'ennesima manovra aggiuntiva a cui seguirà quella prevista dal Documento di Programmazione Economica e dalla Legge Finanziaria del 2006. Di fronte alla analisi dei conti pubblici compiuti impietosamente dalla Corte dei Conti ed esposta nel corso di una audizione parlamentare,appare come demagogica e populista la decisione di ridurre le tasse, tanto più grave se si considera che tale decisione ha riguardato principalmente i redditi alti e che nel 2005 , al netto della riduzione delle tasse, gli italiani pagheranno comunque 6 miliardi di euro di tasse in più.Biella, 6 maggio 2005 

Login