Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news
Biella 7 marzo 2018

Una situazione bloccata



Non sarà facile trovare la quadratura del cerchio in questo avvio di legislatura. Il Rosatellum e il risultato elettorale ci hanno consegnato un Paese ingovernabile. Era stato approvato con l'obbiettivo di evitare una situazione di ingovernabilita, ma invece la creata. L'intenzione era rendere meno competitivo il M5S nei collegi uninominali, ma si é ottenuto il risultato contrario e determinata una situazione rispetto alla quale, nessuno dei due partiti che possono ritenersi i vincitori, è in grado di formare una maggioranza.
A meno che non raggiungano una intesa col Pd il quale però esclude qualsiasi accordo, comprensibilmente.
Ma vediamo ad una manciata di ore dall'inizio della legislatura quali sono gli scenari teorici ma anche le ragioni che non dovrebbero renderli possibili.
Il primo è quella di un governo Salvini sostenuto da tutto il centrodestra e da alcune decine di transfughi provenienti da altri gruppi, compresi quei deputati del M5S che dovrebbero dimettersi ma che difficilmente lo faranno. È una ipotesi che mi sembra complicata e difficilmente praticabile.
La seconda é quella di un governo Di Maio che ricerca e ottiene il sostegno più o meno diretto del Pd che consenta ad un siffatto esecutivo di nascere. Una ipotesi ad alto rischio per il Pd.
Il Pd a grande maggioranza, con pochissime eccezioni, lo esclude sostenendo che tocca a chi ha vinto le elezioni e cioè alla Lega e al M5S garantire una guida al Paese, magari governando insieme.
La terza è quella appunto di un governo dei due vincitori. Non mi sembra una soluzione praticabile.
Il quarto scenario è quello di nuove elezioni anche se difficilmente il Capo dello Stato consentira' il ritorno alle urne con l'attuale legge elettorale con il rischio che nuove elezioni ripropongano una situazione di ingovernabilita.
E qui torna in campo l'ipotesi di in governo che dovrebbe durare il tempo necessario per varare una nuova legge elettorale, approvare alcuni provvedimenti per poi tornare al voto il prima possibile.

Login