Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news
Biella, 11 aprile 2018

Secondo giro di consultazioni



Il Capo dello Stato risentirà i partiti nel secondo giro di consultazioni. L'unica novità per il momento è che il centro destra si presenterà unito al Quirinale con l'obbiettivo di ottenere un pre-incarico da Mattarella, essendo la coalizione che ha ottenuto il maggior numero di voti.
Non credo però Salvini e il centrodestra saranno nelle condizioni di indicare una maggioranza capace di esprimere un governo per la semplice ragione che Di Maio non ha alcuna intenzione di fare un accordo con tutto il centrodestra. Lo ha detto in tutti i modi che il M5S non accetterà una intesa che comprenda Berlusconi.
Per contro Salvini è consapevole che se accettasse di subire il diktat dei 5 Stelle e di fare a meno di Forza Italia la leadership di un eventuale governo spetterebbe a Di Maio, a meno che i due leaders accettino un premier " terzo ", cosa di cui personalmente dubito.
È probabile che sia Salvini, per il centrodestra, che Di Maio per il M5S ottengano un pre-incarico. Il Capo dello Stato vorrà verificare se, nonostante ciò che appare sin d'ora molto chiaro, uno dei due riuscirà a mettere insieme una maggioranza.
Terminata una tale fase, la parola tornerà all'inquilino del Colle che avrà molti buoni argomenti per spiegare a tutti che occorre dare un governo al Paese, seppur per un breve tempo e con obbiettivi limitati, tra i quali l' approvazione di una nuova legge elettorale e della legge di stabilità 2019.
Un invito a cui sarà difficile sottrarsi e a cui il Pd non potrà possibile rispondere " hanno vinto, adesso governino", anche perché è impensabile che si possa tornare al voto con il Rosatellum pena la riproposizione della situazione di paralisi attuale.
In quel contesto è assai probabile invece che Lega e Cinque Stelle trovino una intesa per modificare la legge elettorale, introducendo un premio di maggioranza con l'obbiettivo e la convinzione di giocarsi l'anno prossimo la sfida per il governo.

Login