Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news
Biella, 28 novembre 2018

Le puntualizzazioni della Commissione



Ai rilievi della Commissione Europea non si può rispondere con la furbizia, ritenendo che i nostri interlocutori siano ingenui o stupidi. Dopo il vertice Juker- Conte il governo ha dichiarato la propria disponibilità a rivedere in parte la manovra ed è di questo che stanno discutendo Conte-Salvini e Di Maio.
Se però il Vicepresidente della Commissione Europea ha ritenuto di dover precisare che le modifiche devono essere sostanziali, è perché si ritiene che la disponibilità italiana possa tradursi in una furbata.
A Bruxelles devono essersi allarmati dopo aver sentito che Conte, Salvini e Di Maio i quali sono in attesa della relazioni tecniche degli Uffici, prima di decidere.
È devono essersi domandati quali possano essere le relazioni di cui sono in attesa visto che i dati necessari dovrebbero già essere nella disponibilità del governo che li ha utilizzati per predisporre la legge di Stabilità. Il sospetto che ne è derivato e che il governo stia facendo il " gioco delle tre carte" e cioè che le correzioni alla manovra si traducano nella decisione di posticipare l'entrata in vigore di quota 100 e del reddito di cittadinanza, in quest'ultimo caso aiutati dalla difficoltà che si stanno incontro nel predisporre lo strumento legislativo; rinvio che paradossalmente potrebbe far comodo e che verrebbe imputato alla Commissione.

Login