Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news
Biella, 10 gennaio 2019

Iniziata la campagna elettorale



È iniziata la campagna elettorale che ci portera il 26 maggio alle elezioni europee. Si spiegano cosi le posizioni del M5S sui migranti bloccati in mezzo al mare e cioè come il tentativo di recuperare i consensi persi in questi mesi, sconfessando il Ministro dell'interno.
Questo naturalmente aumenterà le tensioni dentro il governo ma risponde ad una esigenza vitale per i due partiti, ciascuno dei quali si adopererà per parlare e consolidare i rapporti con i rispettivi elettorato.
L'obbiettivo di Di Maio e Salvini, finora abituato ad avere la meglio sul collega Vicepresidente del Consiglio, è di gestire le tensioni che si determineranno, rinviando il chiarimento al dopo, ma alcuni ostacoli potrebbero rendere questo percorso un po' più complicato. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare al pettine il nodo della Tav, nervo scoperto per entrambi. Si vocifera che la Commissione incaricata di valutare i costi e i benefici avrebbe bocciato l'opera.
Per Di Maio è l'occasione per dimostrare che ha vinto lui e che comincia ad essere meno vera la narrazione che lo vede succube di Salvini.
Il leader ha l'esigenza esattamente opposta e di non rinunciate ad una infrastruttura che viene considerata fondamentale dalle forze produttivo e in quel Piemonte che egli vuole riconquistare per governate tutto il Nord.
Proprio perché è decisiva nel rapporto con i rispettivi elettorati è impensabile che la decisione possa essere rinviata dopo le elezioni europee e regionali.

Login