Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news
Biella, 15 maggio 2019

PD, alcuni nodi da sciogliere


Ieri sera alla trasmissione " Di Martedi" ho ascoltato l'intervista a Nicola Zingaretti che per l'occasione era accompagnato dai capilista alle prossime elezioni europee.
Zingaretti ha rivendicato il valore della lista unitaria che, nelle sue intenzioni, dovrebbe rappresentare l'avvio di un processo di ricostruzione di una sinistra plurale. Ha denunciato il teatrino Lega-5Stelle e richiamato la gravitÓ della situazione economica e sociale, prevedendo che il governo si sfarinera' ( termini coniato da Rino Formica molti anni fa) quando arriveranno al pettine i nodi della Legge di Bilancio.
Zingaretti Ŕ il contrario di Renzi. Tanto Ŕ empatico il neosegretario, tanto era antipatico l'ex.
╚ una persona che ispira fiducia e che propone una idea " mite " della politica. Nel sui libro, che ho commentato nei giorni scorsi, propone una analisi degli errori che sono alla base " della rottura sentimentale " tra il PD e il suo popolo ( termine che us˛ per primo Massimo D'Alema) che rappresenta un atto di accusa nei confronti del renzismo.
Ci˛ detto alcuni nodi rimangono da sciogliere ed Ŕ auspicabile che questo avvenga all'indomani delle elezioni.
Il principale Ŕ se il PD debba guardare a "sinistra" ( con tutto ci˛ che questo comporta in termini programmatici ) come propone oggi su La Stampa, Beppe Sala, Sindaco di Milano, oppure al "centro", come propongono Calenda e altri. Questa diversa visione Ŕ emersa chiaramente ieri sera nelle ripetute ( e non richieste) puntualizzazioni dell'ex Ministro della Industria. Essa Ŕ la conseguenza di analisi diverse per quanto riguarda i mutamenti che hanno riguardato la societÓ italiana, le forze in campo e quindi la stessa politica delle alleanze.
╚ un nodo strategico che dovrÓ essere sciolto al pi¨ presto.

Login