Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news

RONZANI SUI MAXI-SCHERMO PER GHIGO ALL'OSPEDALE


RONZANI: STIAMO SFIORANDO IL GROTTESCO: LA DIREZIONE DELL'ASL PREDISPONE I MAXI-SCHERMO IN OCCASIONE DELLA VISITA DI GHIGO. E' EVIDENTE IL CARATTERE STRUMENTALE DELL'INIZIATIVA. I PROBLEMI DELL'OSPEDALE SONO ALTRI MA IL DIRETTORE GENERALE SEMBRA NON ACCORGERSENE: NEI GIORNI SCORSI UN PAZIENTE E' RIMASTO 33 ORE AL PRONTO SOCCORSO IN ATTESA CHE SI LIBERASSE UN POSTO LETTO Spero che sia priva di fondamento la notizia secondo la quale la Direzione dell'Asl 12 starebbe apprestando alcuni maxi-schermo all'interno dell'Ospedale in occasione della visita del Presidente della Giunta regionale Enzo Ghigo, annunciata e prevista per lunedì 7 marzo. Spero che sia priva di fondamento perché è del tutto evidente l'inopportunità dell'iniziativa. Le priorità di un Direttore generale dovrebbero essere altre, tanto più in una situazione come quella che esiste all'interno dell'ospedale di Biella. Al personale medico e infermieristico mancano gli strumenti e i mezzi fondamentali per lavorare. Nei giorni scorsi un paziente è rimasto 33 ore al Pronto Soccorso in attesa che si liberasse un posto letto per poter essere ricoverato e la stessa cosa succede per le difficoltà a completare rapidamente l'iter diagnostico delle persone in transito al Pronto Soccorso. Ma anziché dare risposte adeguate a questi e ad altri problemi dalla cui soluzione dipende la possibilità di non creare disagi ai malati e mettere gli operatori nelle condizioni di potere svolgere nel modo migliore il proprio lavoro, facendo funzionare la sanità, il Direttore dell'Asl, con uno zelo degno di miglior causa, si preoccupa delle iniziative con le quali fare propaganda al Presidente Ghigo, all'Assessore Pichetto e al centrodestra. Anche quest'episodio, che gli operatori della sanità e i Biellesi sapranno valutare, dà la misura di come la politica sanitaria di questa Giunta abbia raggiunto il capolinea e dell'urgenza di voltare pagina per fare uscire la sanità biellese dall'emergenza.Biella, 4 marzo 2005Wilmer Ronzani

Login