Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news
Biella, 28 dicembre 2020

Iniziata la campagna di vaccinazione


Come scrive oggi Michela Marzano con l'avvio della campagna di vaccinazione " è tornata la luce". Sara' un percorso ancora lungo ma la guerra di liberazione contro il coronavirus è entrata in una fase decisiva.
Per alcuni mesi dovremmo continuare a rispettare le distanze sociali, indossare la mascherina, lavarci frequentemente le mani, ma faremo tutto questo con uno spirito diverso perché oggi intravediamo la luce in fondo al tunnel.
Maggiori saranno le persone vaccinate e minore sara capacità del virus di produrre contagi e morti.
L'obbiettivo è quello di vaccinare entro l'autunno del 2021 l'80% della popolazione per poter raggiungere la cosiddetta immunità di gregge.
Col la prosecuzione della campagna di vaccinazione le fake news fatte circolare per scoraggiare le persone a vaccinarsi ( notizie che non hanno alcuna base scientifica) lasceranno il posto a ragionamenti seri e razionali, frutto degli esiti prodotti dalle vaccinazioni che nel frattempo saranno state effettuate.
Vaccinarci è un dovere, significa prendersi cura di se stessi e degli altri e cioe' di tutte quelle persone che potremmo contagiare non vaccinandoci.
Prima si completerà la campagna di vaccinazioni e prima torneremo alla normalità sanitaria ed economica e avremo finalmente ragione delle paure che ci inseguono da quando questa tragedia e iniziata, togliendoci la libertà di vivere e minacciando il nostro futuro e quello dei nostri figli.
La situazione dovrebbe far riflettere coloro che per anni ci hanno invitato a considerare l'Europa un nemico. Sui vaccini l'Unione si è comportata come un soggetto unitario. Ha evitato che i vari Stati membri si muovessero in ordine sparso. Come committente unico ha strappato per l'acquisto dei vaccini le condizioni migliori e come soggetto politico si sta ponendo per la prima volta l'obbiettivo della costruzione di una Unione Sanitaria Europea. E' questa la strada!

Login