Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






Torino, 16 gennaio 2008

Ronzani: un atto di intolleranza nei confronti del papa


Un atto di intolleranza: non può essere spiegata altrimenti l’opposizione all’invito che il Rettore dell’Università La Sapienza di Roma aveva rivolto al Pontefice perchè tenesse un discorso in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico. L’università è il luogo del libero confronto e quindi la sede in cui la parola si dà, non si toglie.
Naturalmente questo non significa la rinuncia a criticare le posizioni che non si condividono. Io stesso ho più volte dichiarato di non condividere le posizioni che la Santa Sede per tramite del Papa è venuta assumendo sulle questioni riguardanti le coppie di fatto e la fecondazione assistita mentre invece ho condiviso alcune iniziative del Papa a favore della pace.
Di più, penso che in uno Stato laico il governo e il parlamento debbano in nome della laicità legiferare senza farsi condizionare dalle posizioni che su questi ed altri argomenti la chiesa cattolica è venuta assumendo, com’è avvenuto negli anni passati in occasione delle leggi sul divorzio e sull’aborto. La chiesa le ha criticate ma il parlamento ha ritenuto che fosse suo dovere approvarle in nome della laicità dello Stato.
Ma questa è altra cosa rispetto all’episodio di intolleranza a cui abbiamo assistito in questi giorni. A questi novelli illuministi conviene sempre ricordare le sempre attualissime parole di Voltaire: Non condivido quello che dici, ma sarei disposto a dare la vita affinchè tu possa dirlo.

Wilmer Ronzani

Login