Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






Biella, 2 Dicembre '08

L'ONU deve depenalizzare l'omosessualità


E’ profondamente ingiusto, ci sono persone che rischiano la vita. La chiesa ha il diritto di considerare l’omosessualità un peccato ma non può ignorare che in 91 Paesi è considerata un reato, che in 9 di questi è punita con la pena di morte, che in altri ancora comporta la reclusione a vita mentre nei restanti 82 le persone omosessuali sono oggetto di violenze e di persecuzioni inaudite, come l’avvio ai lavori forzati e pene corporali.
Per questo ha ragione la Francia a chiedere la depenalizzazione universale della omosessualità ed è necessario che a sostegno dell’iniziativa sul terreno politico e diplomatico si pronuncino il maggior numero possibile di Paesi. Bene ha fatto l’Italia a sottoscrivere la proposta che il governo francese presenterà il 10 dicembre alle Nazioni Unite. E’ una battaglia di libertà e di civiltà perché la coscienza di ciascuno di noi non può non sentirsi offesa e, quindi ribellarsi, di fronte a tali atrocità che contribuiscono a rendere questo nostro mondo disumano e ingiusto, violando diritti fondamentali.

Wilmer Ronzani

Biella, 2 Dicembre 2008




Login