Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news

RONZANI SULLA SCUOLA


RONZANI: INVESTIRE SUI GIOVANI E SULLA SCUOLA PER RILANCIARE L'ECONOMIA PIEMONTESE.Tutti sappiamo quanto costi crescere, educare e far studiare i figli. L'esigenza di dar loro un'educazione valida e di qualità comporta sempre maggiori spese (ad es. mensa, trasporto, libri, attrezzature, internet, lingue straniere) e in una situazione economica difficile è sempre più un sacrificio per i genitori.La Regione può svolgere un ruolo determinante nel sostenere le famiglie degli studenti. Si tratta di mettere in campo serie politiche per il diritto allo studio, per i trasporti pubblici e per l'informatizzazione dei servizi.In questi dieci anni nella nostra Regione però, i soldi per il diritto allo studio di tutti sono diminuiti e sono stati dispersi in progetti scoordinati fra loro e frammentari: nel 1985 si spendevano 37 miliardi di vecchie lire a sostegno del diritto allo studio (rivalutati ad oggi sarebbero 31 milioni di euro). Dopo dieci anni di Governo di centrodestra in Piemonte si spendono solo 10 milioni di euro a favore di tutti gli studenti, mentre per il buono scuola si spendono ben 15 milioni di euro (30 miliardi di vecchie lire) destinati per il 99% agli studenti delle scuole paritarie ( ovvero di quelle private). L'assenza di una politica giusta nel settore scolastico ha condotto la scuola pubblica piemontese a risultati poco invidiabili: solo il 71% degli studenti piemontesi si diploma e il 22% lascia gli studi dopo la prima superiore.Ogni volta che si parla di innovazione e di ricerca si deve tenere presente che senza un importante investimento sul sistema formativo piemontese e sui giovani della nostra Regione non ci sarà possibilità di uscire dalla crisi industriale ed economica che attanaglia il Piemonte.

Cookie policy - Preferenze Cookie

 

Login