Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news
Biella, 26 marzo 2022

L'ambasciatore russo denuncia La Stampa


L'ambasciatore russo a Roma ha denunciato per istigazione a delinquere La Stampa, diretta da Massimo Giannini a cui va tutta la mia solidarietà
L' accusa, del tutto infondata e priva di fondamento, è di aver invitato (non si sa bene chi) ad eliminare Putin. Il giornale in un articolo a firma di Domenico Quirico aveva sostenuto che è bene che nessuno si illuda che l'eventuale eliminazione di Putin possa facilitare una conclusione della guerra; al contrario sarebbe destinata a rendere ancora più grave la situazione. Quindi, volendoci attenere alla ragione che avrebbe indotto l'ambasciatore russo Sergey Razov a denunciare La Stampa, l'articolo incriminato sosteneva esattamente il contrario.
Insomma una evidente manomissione dei fatti e della realtà. All'ambasciatore russo va ricordato che il nostro Paese, che pure a tanti difetti, non prende lezioni di democrazia da chi incarcera coloro la cui unica colpa è quella di opporsi con le idee al regime di Putin. Meno che meno prende lezioni da un regime che interviene in varie forme nella vita interna di Paesi democratici per condizionare l'esito delle elezioni. Infine gli va ricordato che in questo momento vi è un Paese, la Russia, che ne ha invaso un'altro, l'Ucraina e che la guerra voluta da Putin per abbattere un governo legittimo ha già provocato migliaia di morti.
Nei Paesi democratici e in cui esiste la libertà di stampa i giornali sono liberi di scrivere e di esprimere le idee che ritengono piu giuste; sono liberi di raccontare i fatti senza censure e chi non è d'accordo con le opinioni che vengono espresse prende carta e penna e scrive di non essere d'accordo. Nelle democrazia funziona così.
"Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure", questo è ciò che dice l'art. 21 della nostra Costituzione, nata dalla Resistenza.

Cookie policy - Preferenze Cookie

 

Login