Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






foto news
Biella, 7 settembre 2022

Calenda e l'apertura a un governo con la Meloni


Nei giorni scorsi Carlo Calenda è riuscito persino a dire che il suo obiettivo è un governo di unità “aperto anche alla Meloni”. Bizzarro no? Non credo che egli pensi che un tale governo possa avere Draghi come premier. La Meloni non ha sostenuto il governo Draghi in questi mesi, non si capisce perché dovrebbe cambiare idea e sostenerlo dopo il voto. Poi Calenda si è corretto ma in molti hanno il sospetto che il leader di Azione non escluda di trasformare il suo Terzo o Quarto Polo nella stampella moderata della destra, insinuandosi nelle divisioni tra Fratelli d'Italia e Salvini, in linea con la storia e le posizioni politiche di molti candidati/e presenti nella sua lista. Consapevole che i suoi sforzi produrranno comunque un numero di eletti diverso da quello che aveva immaginato e che nei collegi uninominali i suoi candidati saranno ininfluenti, Calenda sta aggiornando i suoi obiettivi? E' fantapolitica? Il personaggio è spregiudicato,da lui quindi c'è da aspettarsi di tutto. All'inizio di questa campagna elettorale aveva indicato l'obbiettivo di un governo Draghi, poi ha sottoscritto un accordo con Letta che un minuto dopo ha stracciato. Successivamente si e' reso disponibile a fare lui il premier.Adesso non esclude il sostegno a un governo Meloni, che fino al giorno prima aveva negato, che lui pomposamente definisce di unità nazionale pur sapendo che un governo del genere non potrà mai contare sul sostegno e la partecipazione della lista Pd-Italia Democratica e Progressista.

Cookie policy - Preferenze Cookie

 

Login