Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






Biella, 14 Marzo

Se vince il PDL si torna in Iraq


L’ex Ministro della Difesa Martino dopo avere espresso la speranza di tornare a ricoprire quell’incarico di governo annuncia che in caso di vittoria del centrodestra verrà cambiata radicalmente la politica estera del nostro Paese.
Di più: il nostro Paese ritirerà i propri militari presenti in Libano, impegnati in una missione di pace decisa dall’Onu di cui l’Italia è capofila di un contingente multinazionale, per dislocarli in Iraq. Probabilmente l’ex Ministro Martino quando ha rilasciato questa intervista non era ancora a conoscenza del fatto che proprio in queste ore il Pentagono, l’equivalente del nostro Ministero della Difesa, ha deciso di rendere pubblici centinaia di documenti da cui risulta senza ombra di equivoco che non sono mai esistiti rapporti tra il regime iracheno e Al Qaeda e che non è mai esistito il pericolo che quel Paese potesse disporre delle armi di distruzione di massa.
Per non parlare del fatto che una discussione sul ritiro delle truppe americane percorre il dibattito in corso nella campagna elettorale americana dove la questione del ritiro dei militari presenti sul territorio iracheno è da tempo all’ordine del giorno.
Si tratta di fatti che si incaricano di dimostrare come fosse necessario introdurre quel cambiamento di linea nella politica estera che ha realizzato il Ministro D’Alema e che al tempo stesso dimostrano come durante il governo Berlusconi la politica estera del nostro Paese fosse appiattita sulle posizioni dell’amministrazione Bush con il risultato di allontanare il nostro Paese dall’Europa e di renderci subalterni a scelte di politica internazionali che fondandosi sulla teoria della guerra preventiva e sul rifiuto del multilateralismo hanno finito per approfondire la spaccatura tra l’Occidente e il resto del mondo.
La verità è che anche nel campo della politica estera il centrodestra ci propone di ritornare al passato nello stesso momento in cui gli stessi USA tentano di scrollarselo di dosso.

Wilmer Ronzani

Biella 14 Marzo 2008

Cookie policy - Preferenze Cookie

 

Login