Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






Biella, 4 Aprile

Tre prove dell'incoerenza di Berlusconi


Primo: nel 2004 quando a governare era il centrodestra si discuteva in quale città realizzare Expo 2008. In lizza erano Saragozza e Trieste. Com’è noto vinsero gli spagnoli.
Secondo: in questi giorni non vi è comizio nel quale Berlusconi e Fini non accusino il centrosinistra di aver provocato lo scempio rappresentato dai rifiuti che per settimane hanno invaso Napoli e alcuni Comuni della Campania. Il centrosinistra ha sicuramente molte responsabilità ma il centrodestra non ha titoli per parlare. Infatti a guidare le proteste contro il termovalorizzatore di Acerra (è risaputo che la causa della crisi dei rifiuti in Napoli e in Campania deriva dalla mancata realizzazione dei termovalorizzatori) vi era Alemanno, esponente di primo piano di AN, attuale candidato alla carica di Sindaco di Roma per il PDL. Questo vuol dire che sulla vicenda rifiuti è la classe politica campana nel suo complesso a doversi assumere la responsabilità di quanto è successo. Una classe dirigente seria avrebbe dovuto avere il coraggio di fare anche scelte impopolari.
Terzo esempio di incoerenza e inaffidabilità è rappresentato dalla vicenda Alitalia. Nel 2004 Berlusconi come Presidente del Consiglio si presentò come il salvatore della nostra compagnia di bandiera ma la crisi continuò ad aggravarsi. In questi giorni ha continuato ad avanzare l’ipotesi di una cordata senza che nessun imprenditore si facesse però avanti. Ieri all’assemblea della Coldiretti, rasentando il ridicolo e trattando la questione Alitalia alla stregua di una piccola azienda, ha dichiarato che per risolvere la crisi è sufficiente che alcuni imprenditori, tra i quali alcuni rappresentanti delle aziende agricole presenti, notoriamente esperti di trasporto aereo, mettano una “fiches” come se la crisi di Alitalia non fosse anche industriale oltre che finanziaria. Di più: avendo agitato l’ipotesi di una fantomatica cordata e lasciando intendere che sarebbero esistite soluzioni alternative ha favorito un irrigidimento delle posizioni sindacali avvicinando la prospettiva del fallimento della compagnia. Questa è la destra italiana personificata da Silvio Berlusconi. Con il voto del 13/14 aprile dobbiamo impedire che torni al governo.

Wilmer Ronzani

Biella, 4 Aprile 2006

Cookie policy - Preferenze Cookie

 

Login