Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani Wilmer Ronzani






Biella, 21 Maggio



Francamente non capisco perché ogni mia presa di posizione debba essere letta in funzione della contrapposizione Susta-Ronzani col risultato di alimentare nell’immaginario delle persone una disputa che nella realtà non esiste affatto. Ho criticato la decisione di dar vita all’ennesima associazione all’interno del PD, alla quale hanno aderito non soltanto Susta ma anche Fassino e Damiano, segnalando il rischio molto concreto che ci si stia incamminando nella direzione di dar vita a gruppi e correnti organizzate. Con la stessa nettezza avevo criticato la scelta di dar vita a “Sinistra per” alla quale non ho aderito.
Guardo con preoccupazione al proliferare di associazioni, gruppi e correnti organizzate che nascono a prescindere da qualsiasi confronto politico e culturale sulla linea politica e sulle scelte strategiche del Partito Democratico; confronto politico e culturale che si rende sempre più necessario per radicare sempre di più il nuovo soggetto politico nella società. Resto dell’opinione invece che la discussione che porta alla costituzione di associazioni e gruppi sia rivolta al nostro interno, obbedisca a logiche di potere e non ci sia di aiuto nel consolidare e recuperare il consenso dei cittadini. Di più: penso che sempre più forte sia il rischio di offrire un’idea della politica che non è quella che il PD dovrebbe rappresentare e per la quale invece si sono mobilitate nei mesi scorsi energie straordinarie che sono il vero patrimonio del PD.

Wilmer Ronzani

Biella, 21 Maggio 2008

Cookie policy - Preferenze Cookie

 

Login